Showroom Cassina in via Durini, Milano

progetto
1979
realizzazione
1979
localizzazione
committenza

Cassina

descrizione
leggi tutto chiudi

Risale alla fine degli anni '60 la prima inaugurazione dello showroom Cassina in via Durini, su progetto di Mario Bellini. Nel 1979 la nuova ristrutturazione vedrà invece coinvolto Vico Magistretti, che così descrive il suo intervento: "Approfittare di questi elementi architettonici, abbastanza inusuali in un edificio milanese, è stato facile, anche perché, se è vero che lo showroom è uno strumento di comunicazione con il pubblico il cui scopo principale è quello di fornire il più semplicemente possibile informazioni che determinano la vendita, una delle strade più dirette era mantenere intatto nella struttura elementare il volume esistente, accentuandone con pochissimi elementi geometrici la semplicità originale e la non voluta ma spontanea monumentalità da grande magazzino francese della Belle Epoque. I protagonisti di domani saranno gli oggetti illuminati con una luce che sarà destinata solo a loro. Il nastro luminoso teso oggi trasversalmente nel cavo del cupolone come un arcobaleno, è la sola fonte che diffonde ovunque per lo spazio una luce rarefatta".
Lo showroom si sviluppa da una bassissima galleria di accesso con vetrine sui due lati, la quale porta attraverso il passaggio rettilineo e la breve scala al cuore stesso dello spazio: l'improvviso, grande e bianco cupolone. Questi sono in essenza gli elementi architettonici costituenti lo spazio-negozio di via Durini a cui fa riferimento Magistretti.

categorie

architettura per la residenza, il terziario e i servizi

stessi anni