Edison

progetto
1985
realizzazione
1985 - 1988
produttore
Cassina
descrizione
leggi tutto chiudi

«Uno dei sistemi più eleganti per collegare quattro tubi di acciaio è quello usato negli impianti a gas illuminante, con un semplice giunto a croce in fusione di ghisa. L'ho usato per collegare gli elementi della struttura di una serie di tavoli (con piano di betulla o cristallo) che ho chiamato Edison, dal nome della vecchia azienda Milanese del gas.» Vico Magistretti

Il tavolo disegnato da Magistretti per Cassina a metà degli anni '80, e il cui nome tradisce l'ispirazione a un vecchio distributore milanese di gas come Edison, lavora sull'idea della netta separazione tra la struttura portante e il piano d'appoggio. L'elemento distintivo del tavolo è l'utilizzo del giunto a croce usato per la giunzione dei tubi del gas che viene riproposto come caratterizzante e permette di raccordare le controcurvature utili al disegno della struttura sottostante.
Il basamento, ben visibile nella versione con piano in cristallo rispetto a quella con piano in betulla, è realizzato in acciaio verniciato lucido.
Realizzato nelle versioni quadrata, rettangolare o circolare, il tavolo Edison è un perfetto esempio del concetto di redesign di Magistretti, una modalità assai frequentata dal designer che sceglie elementi quotidiani o tecnici come pretesti per attivare un disegno originale.

 

dati tecnici

Betulla. Naturale(piano)

Cristallo(piano)

Acciaio. Verniciato lucido, nero, grigio, becco d'oca, blu(basamento)

ALTRE DIMENSIONI

quadrato 140x140 x 74 cm
rettangolare 85 x 225 x 74 cm
circolare ø 150 x 74 cm

scheda a cura di Rosa Chiesa