Tondo, Girotondo

realizzazione
2002
collaboratori

Birgit Lohmann

Alessandro Mendini

produttore
De Padova
descrizione
leggi tutto chiudi

Nella poltrona Tondo lo schienale alto e avvolgente è da bergère, la classica poltrona da lettura. Eventuali ruote piroettanti vengono montate sulle gambe anteriori. La forma dei braccioli curvilinea si raccorda ai poggiatesta seguendo un disegno circolare. Tondo ha una struttura d'acciaio con imbottitura in poliuretano schiumato a quote differenziate rivestito in ovatta poliestere. Le gambe sono montate su ruote sono d'acciaio verniciato, quelle fisse di faggio tinto. Il rivestimento di tessuto è totalmente sfoderabile, quello in pelle non lo è.

Nel 2004 è prodotta la versione Girotondo con tessuto disegnato da Alessandro Mendini, e nel 2005 la nuova versione Tondo 05.

Nella Girotondo, la tela arlecchino è stata disegnata appositamente per questo modello da Alessandro Mendini. In una intervista nella monografia De Padova, Ferruccio Laviani ricorda l'operazione di redesign: «in un negozio assolutamente calmo, con tessuti favolosi, flanelle grigie, ti mettono la poltrona di Vico rivisitata da Mendini. Il fatto che abbiano messo questa poltrona in vetrina è un segnale di dinamismo, De Padova va oltre il suo prodotto specifico...». (50 anni di design. èDePadova. Intuizioni, passioni, incontri, 2006)

dati tecnici

Acciaio, poliuretano, ovatta poliestere, tessuto, gomma (ruote). Acciaio verniciato; rovere tinto wengé (gambe)

ALTRE DIMENSIONI

Tondo
con ruote - h 100 cm,  73x84 cm
senza ruote - h 100 cm,  73x73 cm

Girotondo
h 90 cm, 70x70 cm

bibliografia

Domus 2003, 858, pp./nn. 161

collegamenti
DOCUMENTAZIONE D'ARCHIVIO PROGETTI DI ARCHITETTURA
scheda a cura di Ali Filippini