Libreria a ripiani spostabili

progetto
1946
realizzazione
1946
produttore
Crespi
descrizione
leggi tutto chiudi

La biblioteca a ripiani spostabili, eseguita dalla Ditta Crespi di Milano, venne esposta alla mostra R.I.M.A. nel 1946 (presumibilmente nell'alloggio per professionista progettato da Magistretti con Gandolfi). E' sostenuta da due montanti brevettati che lavorano a pressione tra soffitto e pavimento senza incidere od alterare l'uno o l'altro perché la base e la testa, in alluminio verniciato, portano, sulla superficie di contatto, un foglio di gomma. La pressione che dà la stabilità al montante è ottenuta attraverso una vite inserita nella base. Il montante ad altezza variabile, può avere altre applicazioni, e portare pannelli da esposizione, ripiani da vetrina, divisioni stabili o provvisorie.

scheda a cura di Ali Filippini