NARRARE CON L'ARCHIVIO

Magistretti Living

Forum internazionale
19 novembre 2020 h.16.00

a cura di Rosanna Pavoni e Raimonda Riccini

con il patrocinio di Fondazione Cariplo
in collaborazione con MEET Digital Cultural Center


 


Narrare con l'archivio si sviluppa su tre temi, affidati a tre narratori:

  • Jeffery Schnapp (designer, storico, direttore del MetaLAB (at) Harvard ed esperto di digital humanities) sul tema "archivi di architetti e designer digitalizzati e public history"
  • Frédéric Kaplan (direttore del Digital Humanities Lab di Losanna EPFL ed ideatore di progetti che integrano la digitalizzazione degli archivi e la concezione museografia) sul tema "modalità e metodologie per l'integrazione e la condivisione di archivi eterogenei sul Web" (è disponibile il testo dell'intervento)
  • Luigi Ferrara  (Preside della School of Design - George Brown College di Toronto)  sul tema "archivi di architetti e designer digitalizzati e didattica"

Su ogni tema è stata impostata una domanda ed è stato chiesto al gruppo di archivi/istituzioni/università che hanno aderito al Forum di scrivere una breve riflessione per iniziare a creare un panel condiviso. I testi finora pervenuti sono scaricabili a questo link.

Hanno aderito al forum


AIAP, AIS/Design, ANAI, A.P.I.C.E., Archivio di Stato di Roma, Archivio Gae Aulenti, Archivio Progetti dell'Università IUAV di Venezia, Archivi Storici del Politecnico di Milano, CCA Montreal, CASVA, Fondazione Franco Albini, Fondazione Achille Castiglioni, Fondazione Giorgio Cini, Fondazione Feltrinelli, Fondazione ISEC, Fondazione Piero Portaluppi, Fondazione Triennale, IBC Archivi Regione Emilia Romagna, ICCD, IRIS, M9 Museo del 900, Museimpresa, Regesta.exe, Sovrintendenza Archivistica e Bibliografica della Lombardia, Tecnologie Digitali commissione ICOM Italia 


Da alcuni anni l'idea di archivio si sta arricchendo di molteplici significati in virtù delle nuove possibilità, strategie, modalità d'uso offerte dal digitale. Opportunità che pongono anche inedite sfide all'interpretazione e alla diffusione dei patrimoni.

Narrare con l'archivio si propone di portare all'attenzione di studiosi, istituzioni e pubblico una questione sempre più centrale per gli operatori del settore e per tutti gli utilizzatori: l'abbandono della visione cumulativa e della fruizione meramente quantitativa dei dati digitalizzati, a favore dell'accesso a una conoscenza strutturata, costruita attorno ai dati stessi, ma anche fortemente dinamica, come consentono oggi le tecnologie applicate alla gestione dei dati.

Narrare con l'archivio intende essere un'occasione per impostare alcune riflessioni generali; per discutere su come e perché lavorare alla digitalizzazione degli archivi monografici, specificamente quelli di architetti e designer; per disegnare un format didattico innovativo e replicabile.

Lo sfondo su cui inquadrare l'incontro sono le Digital Humanities e il superamento del confine tra archivio e storia, ma anche il superamento del semplice passaggio da analogico a digitale (ferma restando la bontà del risultato di proteggere i materiali cartacei dal deperimento dovuto alla consultazione) a favore di una nuova strategia condivisa con altri archivi per moltiplicare le possibilità di accesso, le chiavi di lettura, lo scambio e l'accumulo di data, un rinnovato approccio alla didattica delle fonti.

Un obiettivo di Narrare con l'archivio è infatti favorire la partecipazione alla riflessione sull'uso delle fonti digitalizzate nella didattica a distanza e la potenzialità di queste a rispondere a quesiti inerenti molteplici discipline se interrogate e interpretate con sguardi e chiavi di lettura differenti.