realizzazione
1975
produttore
Artemide
descrizione
leggi tutto chiudi

La lampada, emblematica per l'estrema semplificazione formale, è ottenuta operando due piegature su un foglio di lamiera che assume una forma a U asimmetrica e funge da diffusore. La stessa superficie, in alcune configurazioni diventa il supporto di fissaggio a parete o a soffitto e può alloggiare anche eventuali segnalazioni o numeri. Concepita per essere usata a parete o da tavolo o da soffitto, Armilla produce una luce riflessa grazie alla fonte luminosa, che rimane fissata tra le due lamiere ed è nascosta alla vista. Il portalampada è montato esternamente al foglio piegato ed è collegato al cavo di alimentazione mentre una fenditura sul secondo lato della lampada permette l'inserimento di un supporto di fissaggio.

dati tecnici

Metallo. Laccato bianco, rosso, verde e giallo

MISURE
cm. 19
bibliografia

Designers d'oggi Vico Magistretti, in La rivista dell'arredamento Interni, ottobre 1978

Il giornale della produzione, Domus 1977, 566, pp./nn. 26

Ottagono 1976, 41, pp./nn. 86-87

scheda a cura di Rosa Chiesa